it Italiano
it Italiano

Etiopia – Scheda Paese

Etiopia – Scheda Paese

La libreria del viaggiatore:
volumi consigliati

Bandiera EtiopiaMappa Etiopia

Segui la situazione giornaliera nei casi del paese (clicca qui)

 

AGGIORNAMWNTO COVID-19 AL 27/07/2022

Al fine di contenere la diffusione del COVID-19 in Etiopia, le Autorità federali etiopiche hanno progressivamente deliberato una serie di misure restrittive volte a regolamentare molteplici ambiti di attività pubblica e sociale (circolazione in luoghi e su mezzi pubblici, attività lavorative, scuole, casistica in caso di sintomatologia e/o positività etc.) al fine di favorire il rispetto di pratiche di contenimento del COVID-19, tra cui l’uso di dispositivi di protezione individuale (obbligatorie in tutti i luoghi al di fuori del proprio domicilio) e distanziamento sociale. Invitiamo i connazionali residenti e quelli in arrivo in Etiopia di prendere attenta visione di tutte le misure stabilite, indicate qui.
In particolare, per quanto riguarda le previsioni in materia di ingresso nel Paese si segnala quanto segue:
1) Tutti i viaggiatori di età superiore ai 12 anni – in possesso di un certificato di guarigione dal Covid-19 conseguito fino a 90 giorni prima della partenza o che siano in grado di esibire un certificato attestante il completamento del ciclo vaccinale – potranno entrare nel Paese senza obbligo di presentazione del test molecolare o antigenico.
2) I viaggiatori in arrivo in Etiopia di età superiore ai 12 anni che non presentino un certificato di guarigione dal Covid-19 o di completamento del ciclo vaccinale hanno invece l’obbligo di esibire un test molecolare (test PCR) effettuato entro le 72 ore precedenti all’arrivo nel Paese oppure un test rapido antigenico (rapid diagnostic test – Ag RDT) effettuato 24 prima dell’arrivo in Etiopia.
3) I passeggeri in transito, fatte salve le normative dei Paesi di destinazione finale o di eventuali transiti multipli, sono esentati dalla presentazione di un certificato di negatività o di vaccinazione, tuttavia non possono uscire dall’Aeroporto (eccetto che per transiti superiori alle 24h, per cui il passeggero verrà condotto presso un hotel ove permarrà, a  proprie spese, per l’intera durata del transito). Laddove il transito preveda invece che il viaggiatore entri nel Paese o debba lasciare l’hotel designato, ed in mancanza delle certificazioni di cui sopra, vi sarà obbligo di effettuare un test COVID-19 antigenico rapido, a proprio carico, secondo le indicazioni fornite dalle Autorità locali e dalla Compagnia Aerea.
4) Nei casi previsti, ogni test PCR COVID-19 negativo- per tutti i passeggeri in uscita, ingresso e transito- dovrà sempre essere certificato su apposita piattaforma online dedicata Panabios. Raccomandiamo ai connazionali di prendere visione attentamente della disciplina prevista accedendo al seguente link.
5) I detentori di passaporto diplomatico  e di servizio sono esenti dalle disposizioni dei punti 1 e 2. Tuttavia potrà essere richiesto di effettuare un test PCR all’arrivo. Nel caso in cui non si intenda effettuare un test PCR all’arrivo o il risultato del test sia positivo, si dovrà osservare una quarantena di 7 giorni.
Si raccomanda di controllare le procedure per l’ottenimento del visto di ingresso, le misure per il contenimento del Covid-19 e le condizioni di sicurezza, prima di intraprendere un viaggio nel Paese.

 

Presso il CESMET Clinica del Viaggiatore si effettuano:

Tamponi Molecolari RT-PCR con risposta a 6h / 12h / 24h /48h, con certificazione medica COVID FREE in lingua inglese;
Tamponi Antigenici con risposta a vista con certificazione medica COVID FREE in lingua inglese, con le seguenti caratteristiche: specificità 99.5%, sensibilità 94.5%, affinità 94%)
Test Sierologici per IgM, IgG per SARS-CoV-2 qualitativi e quantitativi;
– certificazione FIT TO FLY per compagnie aree e paesi richiedenti;

Vengono anche rilasciati i seguenti certificati medici infettivologici, validi seconda indicazione di legge:

  • certificato medico di avvenuta vaccinazione; con valutazione clinica e certificazione di assenza di sintomi da Covid-19
    2) certificato medico di avvenuta malattia da Covid-19; con valutazione clinica e certificazione di assenza di sintomi da Covid-19;
    3) certificato medico di pregressa infezione da SARS-CoV-2 con positività esame sierologico e presenza di IgG; con valutazione clinica di assenza di sintomi da Covid-19;
    4) certificato medico di effettuazione tampone molecolare

 

RIENTRO IN ITALIA

 

Dal 1 giugno 2022non è più richiesto il Green Pass né altra certificazione equivalente per l’ingresso/rientro in Italia dall’estero. Per maggiori informazioni Approfondimento di ViaggiareSicuri.
Si ricorda ai connazionali in procinto di partire per l’estero che i Paesi di destinazione possono continuare ad adottare normativa restrittiva per gli ingressi dall’estero. Si raccomanda di consultare gli avvisi in evidenza di questo sito per informazioni sulle misure adottate nei Paesi di destinazione.

Clima, meteo e salute

  • Previsioni Meteo
  • Clima: Il clima dell’Etiopia varia a seconda dell’altitudine. L’altopiano centrale è caratterizzato da clima temperato con temperature medie annue di 16° C mentre a nord est (depressione della Dankalia), a est, vicino al Mar Rosso e a ovest, nei pressi del confine col Sudan, vi sono periodi di caldo torrido. La principale stagione delle piogge si situa tra la metà di giugno e la metà di settembre; al sud le grandi piogge cadono in aprile-maggio, le piccole piogge in ottobre-novembre. Addis Abeba, al centro degli altipiani, ha un clima eccellente con temperature gradevoli di giorno e fresche la notte.

Prevenzione e profilassi

Vaccinazioni obbligatorie

  • FEBBRE GIALLA se…

    Il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è richiesto per i viaggiatori oltre 9 mesi di età in arrivo da paesi a rischio di trasmissione febbre gialla e per i viaggiatori che hanno transitato per più di 12 ore attraverso un aeroporto di un paese con il rischio di trasmissione della febbre gialla .

    Questo paese considera il certificato di vaccinazione per la Febbre Gialla valido per la vita (emendamento 0MS 11.07.2016). Consigliamo comunque la verifica diretta prima di partire, considerando i continui cambiamenti nei regolamenti dei singoli paesi.

    Aggiornato a Maggio 2022

Vaccinazioni consigliate

  • FEBBRE GIALLA

    La vaccinazione è raccomandata ai viaggiatori al di sopra dei 9 mesi di vita, indipendentemente dalla normativa internazionale o locale in vigore per l’ingresso nel paese. Prima della partenza informarsi presso centri specializzati sulle aree del paese a maggior rischio.Generalmente non raccomandata se la permanenza è limitata alle province di Afar e di Somali.

    Map 3-27. Yellow fever vaccine recommendations in Ethiopia

    Da CDC   2020

  • EPATITE A

    per saperne di più….

  • EPATITE B

    per saperne di più….

  • FEBBRE TIFOIDE

    per saperne di più….

  • MENINGITE DA MENINGOCOCCO

    per saperne di più…

  • POLIO

    per saperne di più…

  • SINDROMI DIARROICHE E COLERIFORMI

    – La vaccinazione non è obbligatoria, ma va presa in considerazione a seconda del tipo di viaggio e di permanenza, ma soprattutto in base alla situazione epidemiologica del paese al momento del viaggio. La nuova formulazione “orale” del vaccino anticolera protegge ora anche dalle infezioni intestinali provocate da molti agenti enterotossici che provocano la “diarrea del viaggiatore”. Il vaccino è quindi consigliato per i viaggi in molti paesi del mondo.

  • TETANO

    per saperne di più…

  • VACCINAZIONI DI ROUTINE

    Assicurati di aver effettuato tutte le vaccinazioni previste dal Sistema Sanitario Nazionale. Queste prevedono: tetano, difterite, polio, pertosse, haemophilus B, epatite B, morbillo, parotite, rosolia, varicella.

Approfondimenti sulla malaria

  • CHE COSA E’

    La Malaria è una malattia infettiva, acuta, presente nel paese, molto legata agli’ ambienti umidi, piovosi, alle stagioni ed alle condizioni meteorologiche. Controlla prima di partire l’itinerario del tuo viaggio e le condizioni meteo delle aree dei tuoi soggiorni. Ricorda che la Malaria è una malattia potenzialmente grave ed anche fatale. Non sottovalutarla. E’ possibile prevenirla con una attenzione al vestiario che ti copra le parti scoperte al tramonto e la notte, all’utilizzo di repellenti e all’ utilizzo di adeguati farmaci per la profilassi, nelle stagioni di maggior rischio. Per approfondire leggi la scheda sulla malaria

  • NEL PAESE

    Il rischio di malaria, principalmente da Plasmodium falciparum (60%), esiste tutto l’anno in tutto il Paese al di sotto dei 2500 metri. Segnalata P. falciparum resistente alla clorochina e alla sulfadossina-pirimetamina. Non vi è nessun rischio ad Addis Abeba.

    (Aggiornato a Maggio 2022)

    Map 3-28. Malaria in Ethiopia

    CDC –   2022

  • PROFILASSI

    Doxiciclina, è un ottimo farmaco di scelta per i soggiorni sia in aree turistiche che in viaggi avventurosi, durante trekking e in caso di utilizzo di tende o residenze poco controllate. Farmaco per i soggiorni in residenze protette o aree di lieve rischio, sia per soggiorni a rischio elevato. Devi sapere che la “doxiciclina 100 mg”è un farmaco di scelta non solo per la prevenzione della infezione malarica ma anche per la prevenzione delle infezioni batteriche intestinali e cutanee e verso le infezioni causate da punture di zecca. Per le sue caratteristiche il farmaco è molto versatile, può essere infatti assunto per soggiorni brevissimi o brevi, alcuni giorni o settimane, ma anche nel lungo periodo,cioè per molti mesi. Ti ricordiamo che farmaci a base di tetracicline, compresa la doxiciclina, vengono assunti per oltre 1 anno da ragazzi che manifestano l’acne, cioè infezioni sul volto o tronco. Un farmaco sicuro, efficace, privo o con scarsi effetti collaterali. Ricordiamo che alle dosi di profilassi, 100 mg al giorno, gli effetti di sensibilizzazioni ai raggi solari, sono praticamente assenti. In ogni caso ricordiamo l’uso di creme solari. Farmaco di basso costo. Non è utilizzabile al di sotto dei 12 anni o in gravidanza, o in caso di allergia o intolleranza alle tetracicline. Si assume tutti i giorni, durante il pranzo, dalla entrata in area a rischio, per una settimana dalla uscita dall’area di rischio malarico.

    Atovaquone-Proguanile, farmaco sul mercato da quasi 20 anni possiede ancora una buona copertura antimalarica per le forme resistenti alla clorochina, anche se sono state descritte da diversi anni forme di resistenza e di scarsa efficacia. Utile per l’utilizzo pediatrico, Utilizzato per periodi non superiori ai 30 giorni, ma utilizzabile fino a 60 giorni. Si assume una compressa tutti i giorni da 2/3 giorni prima di partire ad 1 settimana al rientro.

    Meflochina, farmaco utilizzato da oltre 30 anni, Efficace in profilassi e in terapia. Efficace sia negli adulti che anche in età pediatrica. Efficacia e sicurezza dimostrata anche nelle donne in gravidanza. Utilizzabile in soggetti in buone condizioni di salute. Da non utilizzare nei cardiopatici, soggetti aritmici, neuro e psicopatici, in chi soffre di insonnia. Riferiti sintomi da irritabilità del sistema nervoso periferico e centrale. Da evitare in chi effettua immersioni, soggiorni in alta quota, voli aerei ripetuti e prolungati. Favorevole la modalità di assunzione che prevede una dose settimanale da una settimana prima di partire a 3/4 settimane al rientro.

  • AL RIENTRO

    In caso di febbre, di diarrea o comunque di malessere, è indispensabile consultare senza indugio (in caso di febbre, possibilmente entro 24 ore, per la possibilità di aver contratto la malaria, se si è di ritorno da una zona a rischio) un Medico Specialista o esperto in Malattie Tropicali.

Alert sanitari

6 aprile 2022- Meningite
Va avanti dalla fine di Dicembre 2021 l’epidemia di Meningite che, a metà Marzo aveva provocato 1398 casi sospetti, con 13 morti, colpendo ben 11 delle 12 regioni del paese. Le   più colpite sono quella di Oromia, Somali, SNNPR  e Amhara.

Secondo i dati di laboratorio finora emersi, si tratterebbe di casi ad eziologia mista (batterica e virale).

Promedmail.org (Archive number 20220408.8702482);   Outbreaknewstoday.com,

5 Marzo 2022- Chikungunya
Confermata dall’OMS un’epidemia di Chikungunya nel distretto di Dolo Odo, al confine con la Somalia. Denunciati 311 casi e nessun decesso. Outbreaknewstoday.com

L’infezione è trasmessa dalla puntura di zanzara infettata dal virus che provoca la malattia. Non essendoci un vaccino specifico, l’unica forma di prevenzione è evitare le punture di zanzara, usando repellenti cutanei efficaci, zanzariere e abbigliamento coprente.  Outbreaknewstoday.com

Pillole di salute

  • Come evitare di ammalarsi

    Dai tempo al tuo organismo di ambientarsi al nuovo clima ed al nuovo ambiente. Prima del viaggio, se possibile, dedica alcune ore alla attività fisica, e abitua il tuo organismo ai nuovi ritmi durante il viaggio…leggi tutto

  • Chi deve vaccinarsi per la febbre gialla

    La vaccinazione contro la Febbre Gialla o Vaccino Antiamarillico, malattia virale acuta, che si trasmette tramite puntura di zanzara, è l’unica pratica preventiva che può essere richiesta obbligatoriamente dalle autorità sanitarie di un Paese per poter entrare attraverso i valichi di frontiera….

    leggi tutto

  • La malaria, attenzione….!

    E’ una malattia infettiva, acuta, spesso ma non sempre febbrile, talvolta caratterizzata da pochi sintomi ma sempre con presenza di grande stanchezza, può essere fortemente debilitante, provocando anemia talvolta grave e molto spesso alterazioni metaboliche ed organiche. Appena entrati nell’organismo i parassiti colonizzano le cellule del fegato che poi vengono via via distrutte creando zone di necrosi (morte cellulale) e di fibrosi puntiforme. Alla lunga il parassita malarico crea lesioni permanenti a livello epatico. (altro che medicine contro la malaria che fanno male al fegato!).
    Ricorda che la protezione dei farmaci utilizzati per la profilassi (prevenzione) è efficace e sicura. Gli eventuali effetti collaterali, raramente presenti, sono sicuramente meno dannosi, sul tuo organismo, rispetto alle conseguenze derivanti dalla malattia stessa. Tali effetti collaterali, sempre temporanei, possono dipendere da dosaggi non corretti o da intolleranze individuali. Devi temere l’azione distruttiva del parassita sul tuo organismo piuttosto che gli effetti collaterali,generalmente non pericolosi dei farmaci antimalarici.
    Febbre, brividi, sudorazione, cefalea nucale, stanchezza ingravescente sono i sintomi più frequenti e caratteristici. Ma non sempre la malaria si presenta in modo così eclatante. Basta un malessere al rientro dal viaggio a far scattare l’attenzione.
    FAI SUBITO GLI ESAMI DI LABORATORIO PRESSO UN CENTRO SPECIALIZZATO. TI ASPETTIAMO AL CESMET PER ESCLUDERE CON UNA VISITA E CON ESAMI MIRATI CHE I TUOI SINTOMI PROVENGANO DA UN ATTACCO MALARICO.

    CHIAMA IL CENTRO CLINICO E DIAGNOSTICO TROPICALE La malaria: scheda tecnica

  • Zanzare & co. – Come proteggersi

    • le zanzare che trasmettono malattie diverse dalla malaria sono attive durante il giorno ed ovunque vi sia una raccolta di acqua dolce: indossare abiti di colore chiaro, lunghi e con maniche larghe, pantaloni lunghi e larghi, di colore chiaro, magliette o camicie con maniche lunghe e larghe e di colore chiaro da infilare nella cintura dei pantaloni….

    leggi tutto

  • Nuotare con precauzione

    Per prevenire l’eventuale trasmissione di malattie infettive, è opportuno nuotare esclusivamente in piscine con acqua clorata. L’acqua del mare è sicura.
    Fare il bagno in acque contaminate può essere pericoloso per la pelle, gli occhi, le orecchie, le mucose della bocca, specialmente se…

    leggi tutto

  • Il mal di montagna

    E’ un insieme di sintomi che si può manifestare quando l’organismo umano, superati i 2500 metri di altitudine, non si è ancora adeguato alla nuova situazione ambientale.
    Possiamo definire l’alta quota come segue…

    Leggi tutto

  • In valigia

    Montagna o mare, safari e avventura o vacanza di tutto riposo, caldo o freddo: devi preparare il tuo bagaglio con cura, attenzione, senza esagerare e soprattutto prevedendo ……l’imprevedibile. Abbigliamento appropriato al clima e non dimenticando mai una piccola farmacia da viaggio.

  • Al rientro a casa

    Quando rientri da un viaggio ricorda di prenderti una pausa di un tempo sufficiente per riadattare il tuo organismo al tuo ambiente ed ai tuoi ritmi di vita. Stanchezza, malessere, senso di vuoto, scarsa capacità alla concentrazione….

    leggi tutto

Informazioni generali

Capitale: Addis Abeba

Lingua: Vi sono quattro grandi famiglie linguistiche: semitica (Amhara) cuscita (oromo, somali, afar), omotica e nilo-sahariana. L’amharico è la lingua ufficiale

Moneta: Birr

Fuso orario: GMT+3

Storia,Economia,Cultura: http://www.britannica.com https://www.cia.gov

Sicurezza: www.viaggiaresicuri.it ; www.dovesiamonelmondo.it

Note

Malattie endemiche presenti nel paese

Scarica il . pdf completo

Ultimi articoli pubblicati nel blog Ultim'ora

Le zanzare geneticamente modificate per fermare le malattie superano i primi test. di Lisa Rapaport da: medscape.com Le zanzare geneticamente modificate rilasciate …

I giochi con esercizi fisici usando la realtà virtuale potrebbero offrire speranza per ritardare la demenza La ricerca suggerisce che i giochi …

Houston Methodist entra nel metaverso con il lancio della nuova app MITIEverse™ La piattaforma basata sulla realtà virtuale porta l’educazione medica a …

uno dei mammiferi più primitivi mai vissuti

Rivelando il genoma dell’antenato comune di tutti i mammiferi di Leibniz Institute for Zoo and Wildlife Research (IZW) Leggiamo e riportiamo (traduzione automatica) …

error: Il contenuto di questo sito è protetto!
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e