it Italiano
it Italiano

Germania – Scheda Paese

Germania – Scheda Paese

Trovi interessante questa pagina?

Trovi interessante questa pagina?

Condividila:

Condividila:

Bandiera GermaniaMappa Germania

GERMANIA

AGGIORNATO 16-05-2021

CLICCA QUI PER RIMANERE AGGIORNATO SUI NUMERI DEL COVID-19 IN GERMANIA

In ragione dell’aumento dei contagi da Covid 19 nel Paese, la Germania ha stabilito, a partire dal 2 novembre 2020, l’adozione di ulteriori misure restrittive a livello nazionale, per le quali si rimanda alla sezione Situazione Sanitaria di questa Scheda.

Chiunque entri in Germania in aereo, indipendentemente dal Paese di provenienza, deve disporre, PRIMA dell’imbarco, di una documentazione che dimostri di essere vaccinato, guarito o di esser risultato negativo ad un tampone (salvo limitatissime eccezioni previste dalla normativa). Tale obbligo non vale per i bambini sotto i 6 anni.
Per la normativa tedesca, si considerano “vaccinate” le persone che hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni (se hanno già contratto il Covid, basta la prima dose) e “guarite” quelle risultate positive ad un tampone non meno di 28 giorni e non più di 6 mesi prima.
Per le persone non vaccinate e non guarite,
(nel caso dell’antigenico; nelle 72 ore precedenti, nel caso del molecolare PCR). La documentazione sulla vaccinazione, la guarigione o l’esito del tampone può essere scritta in italiano (oltre che in tedesco, inglese, francese e spagnolo).
Esistono inoltre altri obblighi per chi abbia soggiornato nei 10 giorni precedenti l’ingresso in Germania in una delle aree considerate “a rischio”.
La Germania identifica 3 tipi di aree a rischio:
aree a rischio “normali”, di cui fa parte l’Italia insieme a numerosi altri Paesi Europei,
aree ad alta incidenza (“Hochinzidenz-Gebiete”)
ed aree a rischio varianti (“Virusvarianten-Gebiete”, tra cui al momento non compaiono Paesi europei).
La lista dei tre tipi di aree “a rischio” può essere consultata qui (il sito è in lingua tedesca, ma con possibilità di scaricare le liste attuali in lingua inglese).
L’ingresso in Germania è attualmente vietato per chi sia stato in un’area a rischio varianti (tranne in poche eccezioni), anche per il mero transito.
Tutti coloro che nei 10 giorni precedenti l’ingresso in Germania si siano recati in aree a rischio “normali” (salvo casi di esenzione previsti dalla normativa) devono segnalare il proprio ingresso registrandosi online sul portale https://www.einreiseanmeldung.de e disporre di una documentazione che dimostri la vaccinazione, la guarigione o l’esito negativo di un tampone (fatto nelle 48 ore precedenti se antigenico, nelle 72 ore precedenti se PCR.
In generale è previsto anche l’obbligo di quarantena per 10 giorni, ma tale periodo di isolamento può essere evitato (o interrotto), inviando alle competenti Autorità tedesche tramite il sopra citato portale online la documentazione che provi la vaccinazione, la guarigione o il test negativo.
L’obbligo di documentare la vaccinazione, la guarigione o l’esito negativo di un tampone non vale per i bambini di età inferiore ai 6 anni.
Attenzione: regole più restrittive sono previste per chi nei 10 giorni precedenti l’ingresso sia stato in un’area a rischio varianti o ad alta incidenza.
Per tutte le informazioni sulle modalità di ingresso in Germania e sui casi di esenzione dall’obbligo di registrazione, di quarantena o di documentare l’avvenuta vaccinazione, l’avvenuta guarigione o l’esito negativo di un tampone, si rimanda al sito dell’Ambasciata d’Italia a Berlino.
Si attira l’attenzione di tutti i passeggeri interessati ad usufruire di voli Covid-tested dalla Germania verso l’Italia che, a partire dal 23 marzo 2021, viene introdotta la compilazione obbligatoria dei moduli di localizzazione dei passeggeri (Passenger Locator Form – PLF) digitali. Per ulteriori informazioni sulle procedure si raccomanda di consultare l’Approfondimento di questo sito e di seguire con attenzione le indicazioni alla seguente pagina del Sito Internet del Sito Internet del Ministero della Salute italiano.

Presso il Cesmet Clinica del Viaggiatore si effettuano:
– tamponi molecolari con risposta a 6h / 24h /48h, con certificazione medica COVID FREE in lingua inglese;

– tamponi antigenici con risposta a vista con certificazione medica COVID FREE in lingua inglese, con le seguenti caratteristiche: specificità 99.5%, sensibilità 94.5%, affinità 94%)

– test sierologici per IgM, IgG per SARS-CoV-2 qualitativi e quantitativi;

– certificazione FIT TO FLY per compagnie aree e paesi richiedenti;

AVVISI UFFICIALI PER I VIAGGI INTERNAZIONALI DA/PER ITALIA
SUDDIVISIONE DEI PAESI IN CINQUE ELENCHI

Clima, meteo e salute

  • Previsioni Meteo
  • Clima:  il clima tedesco è variabile qualunque sia il periodo dell’anno.In ogni caso il periodo con il clima più affidabile è quello compreso tra maggio e ottobre, il quale ovviamente coincide con la normale stagione turistica. Non esiste qui una stagione delle piogge.Buona parte del territorio della Germania subisce l’influsso del clima temperato, con predominanti venti umidi da ovest. Il clima è moderato dalla corrente nord atlantica, estensione settentrionale della Corrente del Golfo. Le acque più calde mitigano parzialmente le regioni affacciate sul Mare del Nord, tra cui la penisola dello Jutland e le regioni situate lungo il Reno. Di conseguenza, nel nord-ovest e nel nord, il clima è oceanico; le precipitazioni si susseguono durante tutto l’arco dell’anno con un massimo durante l’estate. Gli inverni sono miti e le estati tendono ad essere fresche e ventilate, anche se a volte le temperature superano i 30° C per periodi di tempo prolungati. Nella parte orientale, il clima è più continentale; possono registrarsi inverni molto freddi e, per contro, estati anche molto calde, con lunghi periodi di siccità. La Germania centrale e meridionale è una regione di transizione che varia dal clima moderatamente oceanico al continentale. In queste regioni (soprattutto nelle pianure del Reno e del Danubio) è del tutto normale che le temperature massime superino i 30 °C durante l’estate.

Prevenzione e profilassi

Vaccinazioni obbligatorie

  • NESSUNA

    Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per entrare nel paese.

     Agosto 2017

Vaccinazioni consigliate

  • ENCEFALITE DA ZECCHE (TBE)

    TBE- ENCEFALITE DA ZECCHE Negli stati meridionali di Baden-Wurttemberg e di Bayern si registra il più alto tasso di incidenza di TBE. Nel 2010 sono stati compresi tra le aree a rischio di trasmissione anche gli stati di Hessen, Thuringen e Rheinland-Pfalz.

  • EPATITE A

  • EPATITE B

  • TETANO

  • VACCINAZIONI DI ROUTINE

    Assicurati di aver effettuato tutte le vaccinazioni previste dal Sistema Sanitario Nazionale. Queste prevedono: tetano, difterite, polio, pertosse, haemophilus B, epatite B, morbillo, parotite, rosolia, varicella.

Alert sanitari

 

West Nile virus, 28 Ott0bre 2019

I casi denunciati alla fine della scorsa estate sono solo 3 ma, secondo gli esperti, possono nascondere un numero molto più elevato, considerando che i soggetti colpiti non hanno storie di viaggi all’estero e vivono in zone molto popolate quali, la città di Berlino, Leipzig e Wittenberg. La previsione dell’aumento del numero di casi è suffragata, sempre seondo gli studiosi, anche dal fatto che la scorsa estate è stata una delle più calde e che quindi le condizioni climatiche abbiano favorito il diffondersi dei vettori. L’ultimo caso era stato quello di un veterinario, nel 2016,
contagiato probabilmente da un uccello infetto. Berlinspectator.com
Anche in questo caso, come per tutte le malattie veicolate dagli insetti, la raccomandazione è quella di evitarne le punture, proteggendosi con repellenti efficaci.

Dossier sanitari

Consulta il tuo “cruscotto utente” per l’elenco dei dossier disponibili per questo paese.

Malattie prevalenti sul territorio

  • Endemie

    ENCEFALITE DA ZECCA e da BORRELIA:

    EPATITE B

    HIV SALMONELLA

    Enteriti ed Enterocoliti da BATTERI GRAM –

Pillole di salute

  • Come evitare di ammalarsi

    Dai tempo al tuo organismo di ambientarsi al nuovo clima ed al nuovo ambiente. Prima del viaggio, se possibile, dedica alcune ore alla attività fisica, e abitua il tuo organismo ai nuovi ritmi durante il viaggio…leggi tutto

  • Zanzare & co. – Come proteggersi

    • le  zanzare che trasmettono malattie diverse dalla malaria sono attive durante il giorno ed ovunque vi sia una raccolta di acqua dolce: indossare abiti di colore chiaro, lunghi e con maniche larghe, pantaloni lunghi e larghi, di colore chiaro, magliette o camicie con maniche lunghe e larghe e di colore chiaro da infilare nella cintura dei pantaloni….

    leggi tutto

  • In valigia

    Montagna o mare, safari e avventura o vacanza di tutto riposo, caldo o freddo: devi preparare il tuo bagaglio  con cura, attenzione, senza esagerare e soprattutto prevedendo ……l’imprevedibile. Abbigliamento appropriato al clima   e non dimenticando mai una piccola farmacia da viaggio.

  • Al rientro a casa

    Quando rientri da un viaggio ricorda di prenderti una pausa di un tempo sufficiente per riadattare il tuo organismo al tuo ambiente ed ai tuoi ritmi di vita. Stanchezza, malessere, senso di vuoto, scarsa capacità alla concentrazione….

    leggi tutto

Informazioni generali

Capitale: Berlino

Lingua:Tedesco

Moneta: Euro

Fuso orario: +1 ore rispetto all’Italia (+2 ore quando in Italia vige l’ora legale ); UTC +1

Storia,Economia,Cultura: https://www.cia.gov/library/publications/the-world-factbook/geos/GM.html http://www.britannica.com/EBchecked/topic/231186/Germany

Sicurezza: www.viaggiaresicuri.it www.dovesiamonelmondo.it

error: Il contenuto di questo sito è protetto!
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e