it Italiano
it Italiano

PRIMA PILLOLA DIGITALE. VIA LIBERA DELL’FDA IN USA

PRIMA PILLOLA DIGITALE. VIA LIBERA DELL’FDA IN USA

La libreria del viaggiatore:
volumi consigliati

Pillola digitale o pillola intelligente. Una vera “Innovazione in Medicina 2.0. Via libera da FDA alla prima pillola digitale e tracciabile all’interno del nostro organismo.

Un obiettivo raggiunto da questa tecnologia. Il sensore rileva se prendi o non prendi le medicine, se ne accorge e ti avvisa fornendoti un allarme. L’informazione giunge anche al medico curante che può intervenire. 

Guarda il video di come funziona questa innovazione medica

La FDA americana, l’organo di controllo dei farmaci in USA, ha approvato l’uso della prima “pillola digitale” contenente un microchip che, una volta ingerita, fornisce informazioni sul suo utilizzo e volendo controlla il tuo stato di salute. Fino ad ora “Il chip ingeribile con la pasticca era stato approvato solo per fini sperimentali”.  Recentemente è stata fornita la compressa digitale con la prima molecola attiva.

Praticamente questa pasticca comunica con l’esterno potendo essere rilevata da un dispositivo di controllo. Potremo arrivare al controllo della assunzione dei farmaci, che se assunti comunicano il loro passaggio nello stomaco. La compressa viene tracciata e diventa molto più difficile dimenticarsi di prendere le medicine. Cosa che accade di frequentemente nei malati cronici, quali i cardiopatici o i diabetici. Non solo il medico curante avrà la possibilità di seguire l’assunzione dei farmaci da parte dei propri pazienti, ed intervenire in caso di dimenticanza o di scarsa collaborazione da parte del paziente.
Dalla fase di sperimentazione con l’utilizzo di pasticche con placebo siamo passati alla fase operativa:

 Dalla sperimentazione alla prima fase pratica in USA.

In USA “Abilify myCite” è il primo farmaco con un monitoraggio digitale dell’ingestione approvato da FDA. La prima compressa utilizzata è quella di aripiprazolo, contenete un sensore IEM. L’aripiprazolo viene utilizzato nel trattamento della schizofrenia.

 

Futuro biomedico di questa tecnologia “del presente”:
Le prossime applicazioni di questa tecnologia biomedica sono infinite.
La prima applicazione è proprio il controllo sull’effettiva assunzione dei farmaci. Questa tecnica potrà essere usata anche per monitorare alcuni parametri dell’organismo quali la temperatura interna (controllo della febbre e delle sue variazioni, rilevata digitalmente, oppure tenere sotto controllo la quantità e la qualità dei succhi gastrici.
Sempre con questo sistema di ingestione di micro chip si potrebbero anche iniettare e monitorare farmaci “digitali” in via venosa e effettuare controlli di parametri biochimici e le loro variazioni nel tempo senza fare alcun prelievo.
Il micro chip inserito potrà inviare ad una piattaforma, controllata dal medico curante, i parametri richiesti, quali livelli di globuli bianche, rossi o piastrine, della glicemia e molti altri parametri ematochimici. Siamo in piena fantascienzav… ma non più. Quello che un tempo erano sogni o idee, sono diventate realtà. L’importante controllarne il corretto utilizzo.

Ultimi articoli pubblicati nel blog Ultim'ora

ChatGPT

ChatGPT è un software di intelligenza artificiale che può dialogare via internet con l’utente su vari argomenti Per le vostre prove ChatGPT …

Leggiamo e riportiamo (traduzione automatica) da: scitechdaily.com Quali sono le chiavi per un invecchiamento “di successo” o ottimale? Un nuovo studio ha …

malaria

Leggiamo e riportiamo (traduzione automatica) dal sito web di BioNTech: BioNTech avvia la sperimentazione clinica di fase 1 per il vaccino contro …

Le zanzare geneticamente modificate per fermare le malattie superano i primi test. di Lisa Rapaport da: medscape.com Le zanzare geneticamente modificate rilasciate …

error: Il contenuto di questo sito è protetto!
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e