CERTIFICATI PER VIAGGIARE DURANTE LA PANDEMIA COVID-19

CERTIFICATI PER VIAGGIARE DURANTE LA PANDEMIA COVID-19

Trovi interessante questa pagina?

Trovi interessante questa pagina?

Condividila:

Condividila:

I Certificati per viaggiare durante la pandemia COVID-19.  L’applicazione del protocollo #ProntiARipartire, consente al  medico di certificare sia lo stato di salute della persona, che il suo stato immunitario, ossia la presenza di anticorpi IgM e IgG per COVID-19 e al termine viene rilasciata richiesta per effettuare TAMPONE per COVID-19 in urgenza. (informati qui) 

 

CLICCA QUI PER PRENOTARE IL TUO CERTIFICATO INFETTIVOLOGICO COVID FREE O FIT TO FLY E LA RICHIESTA DI EFFETTUARE IL TAMPONE

CERTIFICATI PER VIAGGIARE
CERTIFICATI PER VIAGGIARE

Ricorda che il test sierologico, effettuato in un qualsiasi laboratorio, senza alcuna valutazione dei risultati, ma refertando anticorpi Si o anticorpi NO, anche se quantificati, non fornisce alcuna risposta sullo stato di salute o sulla presenza eventuale del virus. Il Tampone è il test di elezione per conoscere la presenza del virus. Oppure occorre eseguire una visita medica infettivologica con i test funzionali, alterati per interferenza del visus, che certifichi la reale situazione medica. INFORMATI QUI CLICCANDO

I certificati medici di seguito elencati e descritti vengon effettuati attraverso un consulto infettivologico valutando i risultati di diversi tipologie di test funzionali sull’organismo e sierologici, per la definizione degli anticorpi per il Coronavirus”

          CERTIFICATO MEDICO FIT TO FLY
per affrontare un viaggio aereo

RICHIEDILO QUI

Certifica il tuo stato di salute del viaggiatore necessario per affrontare in sicurezza il volo aereo. Rilasciato con autocertificazione dei dati comportamentali e clinici degli ultimi mesi (modulo anamnestico), e dopo valutazione del medico specialista in ambulatorio o in videoconsulto a distanza.
Richiesto da ambasciate e da compagnie aeree per voli di rimpatrio. Rilasciato non prima delle 72 dalla partenza, previa prenotazione. Il videoconsulto si effettua a distanza dall’Italia o dall’estero.
Il certificato viene rilasciato a vista.
CERTIFICATO MEDICO
(con certificazione COVID-19 FREE)
PER VIAGGIO E RESIDENZA IN PAESE ESTERO
APPROFONDISCI

RICHIEDILO QUI
Certifica il tuo stato di salute e lo stato immunitario e la valutazione medica della possibile presenza di SARS-CoV-2, ossia della possibile presenza di COVID-19 nel viaggiatore.  Il medico infettivologo valuta e conferma i dati epidemiologici (contatti, luoghi, trasporti a rischio) e i dati di salute, dal gennaio 2020; i test funzionali alveolari polmonari,  microcircolatori capillari intradermici, e cardiaci (parametri che si alterano per interferenza in presenza attiva o recente del virus); ed i test sierologici, ossia la ricerca degli anticorpi IgM / IgG (SI / NO). L’infettivologo può certificare lo stato di salute e l’immunità, per un viaggio all’estero in qualsiasi paese. Viene effettuato direttamente in ambulatorio. Vengono rilasciati consigli per affrontare in sicurezza e con le giuste tutele preventive il viaggio. E’ richiesto da molti paesi esteri Europei ed extraeuropei, da compagnie aeree, e viene anche richiesto da molte aziende che lavorano all’estero. Il certificato viene rilasciato a vista.

      CERTIFICATO MEDICO DI STATO  IMMUNOLOGICO
(per Covid-19)

 

                                      RICHIEDILO QUI

Certifica lo stato immunitario della persona previa valutazione dei dati epidemiologici (contatti, luoghi, trasporti a rischio) e dati di salute dal gennaio 2020, in autocertificazione. I dati vengono valutati dall’infettivologo insieme ai risultati del test sierologico, qualitativo, in immunocromatografia, per accertare la presenza di Anticorpi IgM e IgG contro SARS-COV2. Il medico specialista certifica il risultato sierologico, valutando la storia sanitaria della persona e valutando i rischi a cui è stata esposta.  Il certificato viene rilasciato a vista.

ALCUNE NOTE ENAC RIGUARDANTI I VIAGGI AEREI

ENAC: Nuove disposizioni in merito all’imbarco di bagagli a mano

ENAC: Misure restrittive imposte dal Ministro della Salute nei confronti dei passeggeri provenienti da alcuni Paesi extra UE
Le persone che negli ultimi quattordici giorni hanno soggiornato o sono transitate nei seguenti Paesi non possono entrare in Italia per nessun motivo o condizione:
Armenia, Barhein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina,Cile, Kuwait, Macedonia del nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Domenicana.
A prescindere dai Paesi sopra richiamati, l’ingresso in Italia dall’estero è condizionato al rilascio di una dichiarazione al vettore o ai soggetti delegati ai controlli di non aver soggiornato o di non essere transitati in uno dei sopra richiamati paesi negli ultimi quattordici giorni antecedenti.
ORDINANZA MINISTERO SALUTE
https://www.enac.gov.it/sites/default/files/allegati/2020-Lug/ORD_Min_Salute_9_luglio_2020.pdf

error: Il contenuto di questo sito è protetto!
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e