it Italiano
it Italiano

Regno Unito – Scheda Paese

Regno Unito – Scheda Paese

Trovi interessante questa pagina?

Trovi interessante questa pagina?

Condividila:

Condividila:

Bandiera Regno UnitoMappa Regno Unito

 

 

 

 

 

REGNO UNITO COVID-19 I CASI IN DIRETTA (CLICCA SUL PAESE)

AVVISI UFFICIALI PER I VIAGGI INTERNAZIONALI DA/PER ITALIA
SUDDIVISIONE DEI PAESI IN CINQUE ELENCHI 

 

Aggiornamento 13 giugno 2021

                                                                         NORMATIVA UFFICIALE IN VIAGGIO DALL’ ITALIA

Per recarsi nel Regno Unito è necessario esibire all’imbarco:

1. l’esito NEGATIVO di un tampone molecolare o antigenico per Sars-Cov2, eseguito non più di 72 ore prima ( 3 GIORNI PRIMA) DELLA PARTENZA dall’Italia, attestato da CERTIFICATO medico in lingua INGLESE, SPAGNOLA O FRANCESE.
Il test antigenico (test rapido) deve avere i seguenti standard: (≥ 97% specificità, ≥80% sensibilità a cariche virali intorno ai 100,000 copie/ml.)
L’obbligo di mostrare il test con risultato negativo si applica agli arrivi da tutto il mondo e include anche i viaggiatori in transito e quanti si rechino dal Regno Unito all’estero per viaggi di durata inferiore a 3 giorni. ( per questi il certificato vale anche per il rientro nel Regno Unito.

2. il form onlineda scaricare al seguente link da compilare nelle 48 h precedenti l’arrivo nel Regno Unito,

3. acquistare il COVID TESTING PACKAGE sul sito WEB (CLICCA
https://quarantinehotels.ctmportal.co.uk/Quarantine/Home.aspx

oppure se ci si reca in SCOZIA, l’intero pacchetto per l’isolamento presso il sito
https://quarantinehotels.ctmportal.co.uk/
All’arrivo nel Regno Unito è obbligatorio l’isolamento fiduciario di 10 giorni, in Inghilterra e Galles presso la residenza. Da ogni paese di provenienza per gli arrivi internazionali in Scozia è necessario assoggettarsi a quarantena nei c.d. COVID HOTEL per 10 giorni a proprie spese.

4. una volta giunti nel Regno Unito è necessario effettuare durante la quarantena un tampone al 2° e all’8° giorno I due COVID test devono essere prenotati e pagati prima dell’ingresso nel Paese (£210) tramite il portale dedicato https://quarantinehotelbookings.ctmportal.co.uk Successivamente al pagamento verrà inviata per posta un covid-test-kit, all’indirizzo indicato nel Regno Unito.

Il numero di prenotazione va riportato nel Passenger Locator Form. Senza prenotazione, relativa compilazione PLF ed esito negativo del test pre-partenza non si viene imbarcati (primi controlli a carico del vettore) e sono previste consistenti sanzioni
È possibile ridurre la quarantena a 5 giorni utilizzando l’opzione test-to-release effettuando un test a pagamento il 5° giorno di auto isolamento. Tale test va prenotato separatamente, riportando l’avvenuta opzione nel Passenger Locator Form. Si può optare per il test-to-release anche una volta arrivati in UK, compilando un nuovo PLF. Rimane un’opzione volontaria, per ridurre i tempi dell’auto isolamento ma non sostituisce i test obbligatori pre-partenza ed in occasione del 2° ed 8° giorno.
E’ negato l’ingresso nel Regno Unito ai viaggiatori che si siano recati (soggiorno o transito) in uno dei Paesi riportati nell’elenco qui pubblicato.
Alcune professioni rappresentano un’eccezione a queste regole e sono elencate al seguente link

Per viaggi con destinazione finale nel Regno Unito ma al di fuori dell’Inghilterra, si prega di fare riferimento alle indicazioni diramate dalle regioni autonome del Galles, dell’Irlanda del Nord e della Scozia o dalle autorità delle Isole del Canale (Guernsey e Jersey) e dell’Isola di Man, che possono variare anche significativamente dalle norme del resto del Paese. Ciascuna regione limita gli ingressi dal resto del Regno Unito per finalità specifiche, elencate sui rispettivi siti web

Presso il CESMET Clinica del Viaggiatore si effettuano:

Tamponi Molecolari RT-PCR con risposta a 6h / 24h /48h, con certificazione medica COVID FREE in lingua inglese;
Tamponi Antigenici con risposta a vista con certificazione medica COVID FREE in lingua inglese, con le seguenti caratteristiche: specificità 99.5%, sensibilità 94.5%, affinità 94%)
Test Sierologici per IgM, IgG per SARS-CoV-2 qualitativi e quantitativi;
– certificazione FIT TO FLY per compagnie aree e paesi richiedenti;

Vengono anche rilasciati i seguenti certificati medici infettivologici, validi seconda indicazione di legge:

1) certificato medico di avvenuta vaccinazione; con valutazione clinica e certificazione di assenza di sintomi da Covid-19
2) certificato medico di avvenuta malattia da Covid-19; con valutazione clinica e certificazione di assenza di sintomi da Covid-19;
3) certificato medico di pregressa infezione da SARS-CoV-2 con positività esame sierologico e presenza di IgG; con valutazione clinica di assenza di sintomi da Covid-19;
4) certificato medico di effettuazione tampone molecolare

                                                                                   RIENTRO IN ITALIA:

NORMATIVA ITALIANA: Dal 16 maggio al 30 luglio 2021:
gli spostamenti da e per l’estero sono disciplinati da:
DPCM 2 marzo 2021,
Ordinanza 29 aprile 2021 (in vigore fino al 30 maggio)
Ordinanza 14 maggio 2021.
Ordinanza 6 maggio 2021 del Ministro della Salute:

Per chi entra in Italia:

L’ingresso in Italia dal Regno Unito è CONSENTITO SOLO AI RESIDENTI IN ITALIA o a coloro che si trovino in stato di assoluta necessità da attestare mediante autocertificazione
Per rientrare in Italia provenendo dal Regno Unito è necessario:
1. Esibire all’imbarco il risultato “NEGATIVO” di un Tampone per Sars-Cov2 (tampone molecolare oppure tampone antigenico) EFFETTUATO NON PIU’ DI 72 ORE PRIMA DELLA PARTENZA dal Regno Unito;
All’arrivo in Italia è inoltre obbligatorio:
2. Eseguire un tampone (tampone antigenico o molecolare) entro 48 ore dall’ingresso in territorio italiano;
– Seguire un periodo di isolamento fiduciario di 5 giorni, a prescindere dall’esito del suddetto tampone, al termine dei quali è necessario eseguire un secondo tampone.

Presso il Cesmet Clinica del Viaggiatore si effettuano test diagnostici e certificati medici per COVID-19:
TEST DIAGNOSTICI SARS-CoV-2
– tamponi molecolari RT-PCR con (1) risposta del referto di laboratorio a 6h / 24h /48h, e con (2) “certificazione medica COVID FREE in lingua inglese;
– tamponi antigenici rapidi (con le seguenti caratteristiche: specificità 99.5%, sensibilità 94.5%, affinità 94%) con risposta in 15 minuti (rilasciato a vista) con certificazione medica di buono stato salute, assenza sintomi Covid-19 e effettuazione di tampone, in lingua inglese,
– test sierologici per IgM, IgG per SARS-CoV-2 qualitativi e quantitativi (met. CLIA)

CERTIFICATI MEDICI PER VIAGGIARE E ATTIVITA’ SOCIALI
– certificato medico infettivologico:
(1) pregressa malattia Covid-19;
(2) effettuazione vaccinazioni ed eventuale presenza di anticorpi IgM e IgG;
(3) buono stato salute, esenzione sintomi Covid-19 e COVID-19 Free;
(4) di effettuazione tampone molecolare o antigenico con certificazione stato salute;

Clima, meteo e salute

  • Previsioni Meteo
  • Clima: il clima è relativamente mite e le precipitazioni abbastanza contenute. I mesi più inospitali per i turisti sono quelli invernali, da novembre a febbraio, quando fa freddo e le giornate sono corte. Marzo e ottobre sono mesi intermedi, durante i quali le giornate sono più lunghe, ma le temperature possono essere rigide. I mesi primaverili ed estivi, da aprile a settembre, sono indubbiamente i migliori e i più sfruttati dai visitatori.

Prevenzione e profilassi

Vaccinazioni obbligatorie

  • NESSUNA

    Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per entrare nel paese.

     Agosto 2017

Vaccinazioni consigliate

  • EPATITE A

  • EPATITE B

  • SINDROMI DIARROICHE E COLERIFORMI

    – La vaccinazione non è obbligatoria, ma va presa in considerazione a seconda del tipo di viaggio e di permanenza, ma soprattutto in base alla situazione epidemiologica del paese al momento del viaggio.  La nuova formulazione “orale” del vaccino anticolera protegge ora anche dalle infezioni intestinali provocate da molti agenti enterotossici che provocano la “diarrea del viaggiatore”. Il vaccino è quindi consigliato per i viaggi in molti paesi del mondo.

  • TETANO

  • VACCINAZIONI DI ROUTINE

    Assicurati di aver effettuato tutte le vaccinazioni previste dal Sistema Sanitario Nazionale. Queste prevedono: tetano, difterite, polio, pertosse, haemophilus B, epatite B, morbillo, parotite, rosolia, varicella.

Alert sanitari

 

GIUGNO 2021

Encefalite da zecche

Sebbene l’encefalite da zecche sia endemica in Europa centrale ed orientale, il virus che la provoca non era stato ritrovato in Gran Bretagna poche volte. Sembra continuare la presenza nell’area di Thetford Forest e in un’area al confine Hampshire-Dorset, già coinvolta dal 2019. Gli esperti parlano di basso rischio, ma in aumento nella stagione estiva, considerando che le zecche stanno diventando sempre più comuni e più diffuse nel paese, grazie anche al recente ripopolamento di cervi.
A coloro che si recano in aree boschive o nelle campagne, si consiglia sempre un abbigliamento coprente e di evitare di camminare scalzi, oltre che di difendersi con repellenti efficaci. Utile anche la vaccinazione per ENCEFALITE DA ZECCHE

11 giugno 2021

Caso di “Monkeypox” in Gran Bretagna – Nord Irlanda

Il 25 maggio 2021, il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord ha notificato all’OMS un caso confermato in laboratorio di vaiolo delle scimmie in una persona arrivato nel Regno Unito l’8 maggio 2021. Prima del viaggio, il paziente aveva vissuto e lavorato nello Stato del Delta, in Nigeria.
All’arrivo nel Regno Unito, il paziente è rimasto in quarantena con la famiglia a causa delle restrizioni COVID-19. Il 10 maggio, il paziente ha sviluppato un’eruzione cutanea, a partire dal viso. Il paziente è rimasto in autoisolamento per altri dieci giorni e ha cercato di curarsi per alleviare i sintomi. E’ stato ricoverato in ospedale il 23 maggio. I campioni delle lesioni cutanee sono stati ricevuti dal “Public Health England Rare and Imported Pathogens Laboratory” il 24 maggio. Il “virus monkeypox” è stato confermato con tecnica RT-PCR il 25 maggio.
Il 29 maggio, un membro della famiglia con cui il paziente era in quarantena, ha sviluppato lesioni clinicamente compatibili con il vaiolo delle scimmie ed è stato immediatamente isolato in una struttura adeguata. Il vaiolo delle scimmie è stato confermato il 31 maggio. Entrambi i pazienti sono stabili e si stanno riprendendo
Il vaiolo delle scimmie (in lingua inglese: monkeypox) è una rara malattia infettiva virale acuta presente per lo più in località remote di diversi paesi tropicali dell’Africa centrale e occidentale, che può manifestarsi con una sintomatologia simile a quella del vaiolo.

Dossier sanitari

Consulta il tuo “cruscotto utente” per l’elenco dei dossier disponibili per questo paese.

Malattie prevalenti sul territorio

  • Endemie

    EPATITE B: casi diffusi nella popolazione non vaccinata. Rapporti sessuali e siringhe infette diffuse nei giardini, la causa prima del contagio.

    HIV: in Inghilterra ed in particolare a Londra possibili i casi di contagio attraverso rapporti anche eterosessuali che si mantengono elevati.

Pillole di salute

  • Come evitare di ammalarsi

    Dai tempo al tuo organismo di ambientarsi al nuovo clima ed al nuovo ambiente. Prima del viaggio, se possibile, dedica alcune ore alla attività fisica, e abitua il tuo organismo ai nuovi ritmi durante il viaggio…leggi tutto

  • Zanzare & co. – Come proteggersi

    • le  zanzare che trasmettono malattie diverse dalla malaria sono attive durante il giorno ed ovunque vi sia una raccolta di acqua dolce: indossare abiti di colore chiaro, lunghi e con maniche larghe, pantaloni lunghi e larghi, di colore chiaro, magliette o camicie con maniche lunghe e larghe e di colore chiaro da infilare nella cintura dei pantaloni….

    leggi tutto

  • In valigia

    Montagna o mare, safari e avventura o vacanza di tutto riposo, caldo o freddo: devi preparare il tuo bagaglio  con cura, attenzione, senza esagerare e soprattutto prevedendo ……l’imprevedibile. Abbigliamento appropriato al clima   e non dimenticando mai una piccola farmacia da viaggio.

  • Al rientro a casa

    Quando rientri da un viaggio ricorda di prenderti una pausa di un tempo sufficiente per riadattare il tuo organismo al tuo ambiente ed ai tuoi ritmi di vita. Stanchezza, malessere, senso di vuoto, scarsa capacità alla concentrazione….

    leggi tutto

Informazioni generali

Capitale:Londra

Lingua:inglese

Moneta:sterlina

Fuso orario: +1 ore rispetto all’Italia quando in Italia vige l’ora legale; UTC +1

Storia,Economia,Cultura: https://www.cia.gov http://www.britannica.com

Sicurezza: w ww.viaggiaresicuri.it www.dovesiamonelmondo.it

error: Il contenuto di questo sito è protetto!
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e