India – 04 – Quali sono le caratteristiche dell’ambiente del paese meta del mio viaggio?

India – 04 – Quali sono le caratteristiche dell’ambiente del paese meta del mio viaggio?

La libreria del viaggiatore:
volumi consigliati

Quali sono le caratteristiche dell’ambiente dell’India?

Il Sub Continente Indiano è un insieme di stati che condivide i confini con Cina, Nepal, Bhutan, Pakistan, Myanmar e Bangladesh.
La regione nord-orientale del paese è caratterizzata dalle immense catene montuose dell’Himalaya, la catena montuosa più alta del mondo. Qui si trovano alcune delle cime più alte, tra cui l’Everest e il K2. Nella regione dell’Himalaya, l’ambiente è caratterizzato da vette innevate, ghiacciai, valli fluviali profonde e pascoli alpini. Questa regione ospita una grande varietà di fauna, tra cui leopardi delle nevi, orsi tibetani, antilopi, yak e una vasta gamma di uccelli.
A sud dell’Himalaya si trova la grande pianura indo-gangetica, una delle pianure più fertili del mondo, attraversata da numerosi fiumi tra cui il Gange, il Brahmaputra e l’Indo. Questa regione è caratterizzata da terre coltivate, praterie, foreste di mangrovie e da numerose città e villaggi. Le pianure del Gange sono una delle regioni più fertili dell’India e producono una grande quantità di riso, grano e altri cereali. Questa regione è anche il luogo di pellegrinaggio per i fedeli indù, poiché il fiume Gange è considerato sacro e molte città sacre si trovano lungo il corso del fiume.
Ad ovest ci sono le montagne Aravalli e il deserto del Thar, i deserti del Rajasthan offrono un paesaggio unico di dune di sabbia, laghi di sale e una vasta gamma di fauna del deserto, tra cui cammelli, serpenti, uccelli e altri animali.

L’India centrale è una regione che si estende dalla catena montuosa dei Satpura a nord fino alla penisola indiana a sud. Questa regione è caratterizzata da una vasta gamma di ambienti naturali, tra cui foreste, praterie, laghi e fiumi. Le foreste di questa regione sono tra le più estese dell’India, con molte specie di piante e animali unici. La foresta di Satpura è una delle più grandi e ospita una vasta gamma di fauna selvatica, tra cui la tigre, l’orso, il leopardo e il cervo sambar. La regione ha anche numerose riserve naturali e parchi nazionali, tra cui il parco nazionale di Kanha e il parco nazionale di Pench, che sono famosi per la loro fauna selvatica.
La regione ha anche una vasta rete di fiumi, tra cui il Narmada, il Godavari e il Mahanadi. Questi fiumi forniscono acqua per l’agricoltura.

Le regioni meridionali dell’India sono caratterizzate da paesaggi diversi: dalle coste sabbiose alle colline verdeggianti e alle foreste lussureggianti, salendo sugli altopiani. La zona costiera della penisola indiana ospita diverse città, spiagge e parchi nazionali. Le spiagge del sud dell’India sono famose per la loro bellezza naturale e offrono attività come il nuoto, la pesca e il surf. La costa del Malabar è particolarmente famosa per le sue spiagge incontaminate e le bellezze naturali.
Le regioni collinari del sud dell’India sono note per la loro bellezza naturale, con molte città e villaggi situati sulle colline che offrono una vista panoramica sulla regione circostante. Le colline di Nilgiri, situate al confine tra il Tamil Nadu, Kerala e Karnataka, sono una delle principali attrazioni turistiche della regione.
L’India è caratterizzata da una grande diversità ambientale, grazie alla sua vasta estensione territoriale e alla sua posizione geografica. È presente una grande varietà di ecosistemi, dai deserti aridi alle foreste pluviali tropicali, dai fiumi ai monti. Enorme la varietà di flora e di fauna, con un’abbondante biodiversità.

Dal nostro blog partner

error: Il contenuto di questo sito è protetto!
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e