it Italiano
it Italiano

In che modo la pandemia di COVID-19 ha influenzato l’adozione della tecnologia sanitaria digitale?

In che modo la pandemia di COVID-19 ha influenzato l’adozione della tecnologia sanitaria digitale?

La libreria del viaggiatore:
volumi consigliati

Leggiamo e riportiamo (traduzione automatica) da: News-Medical.net

Il futuro della salute pubblica sembra destinato a diventare sempre più digitale. La pandemia di coronavirus del 2019 (COVID-19) ha portato a un’interruzione senza precedenti sia per l’economia globale che per l’assistenza sanitaria. Ciò ha stimolato una richiesta di trasformazione digitale, in particolare nell’area della diagnosi e la necessità di sorveglianza digitale e altre soluzioni, come la telemedicina , per soddisfare le esigenze dei pazienti.

Questo articolo esamina cosa si intende per tecnologia sanitaria digitale, valuta brevemente i pro e i contro della sua adozione e considera l’impatto che la pandemia di COVID-19 ha avuto sull’adozione delle misure digitali.

La pandemia da COVID-19 e i servizi sanitari

L’epidemia di SARS-Cov-2 si è verificata nella città cinese di Wuhan nell’inverno del 2019 e subito dopo, nel marzo 2020, è stata annunciata una pandemia globale. Questa pandemia di COVID-19 ha creato un’interruzione diffusa dei servizi sanitari in tutto il mondo. Gli effetti sono stati sia diretti che indiretti:

  • Interruzione diretta a causa dello scoppio di malattie infettive
  • Interruzione indiretta dovuta a misure di salute pubblica per mitigare la trasmissione infettiva

La pandemia ha causato pressioni su larga scala sui servizi sanitari. Ciò ha stimolato drammatiche fluttuazioni della domanda e della capacità. Le pressioni economiche e i molteplici fattori sociali hanno spinto i governi di tutto il mondo a riaprire le società. Ma questa riapertura ha richiesto un attento bilanciamento delle misure di salute pubblica come il distanziamento sociale e il controllo delle infezioni.

La pandemia ha creato un’urgente domanda di trasformazione digitale che rende necessaria la possibilità di lavorare a distanza e di fornire servizi continui di fronte alle pressioni per mantenere le misure di sicurezza. In breve, la pandemia di COVID-19 ha rappresentato un’opportunità urgente per l’adozione delle tecnologie sanitarie digitali.

Che cos’è la tecnologia sanitaria digitale?

La salute digitale comprende l’uso della tecnologia dell’informazione, dei dispositivi indossabili, della telemedicina, della salute mobile e della telemedicina. La tecnologia sanitaria digitale non ha una definizione esatta anche se in generale si può concordare sul fatto che incorpori quanto segue: “La salute digitale si riferisce all’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione in medicina e in altre professioni sanitarie per gestire malattie e rischi per la salute e promuovere il benessere” (Ronquillo et al ., 2021).

Nella diagnostica, le soluzioni digitali sono state integrate con i metodi tradizionali. Qui gli algoritmi diagnostici basati sull’intelligenza artificiale si basano su imaging e dati clinici. Nell’area della sorveglianza, le app digitali si sono dimostrate efficaci. I bisogni dei pazienti nell’area della prevenzione sono stati affrontati attraverso l’adozione di strumenti come la telemedicina e la telemedicina.

Nonostante la definizione di cui sopra, che è comunque di ampia portata, la salute digitale può variare di significato. Ronquillo et al ., 2021 hanno elencato le varie sottocategorie di prodotti e servizi sanitari digitali così: telerilevamento e dispositivi indossabili; telemedicina e informazione sanitaria; analisi e intelligence dei dati, modellazione predittiva; piattaforme di cartelle cliniche digitalizzate; Diagnostica, conformità e trattamenti fai-da-te; portali paziente-medico-paziente; strumenti di modifica del comportamento di salute e benessere; strumenti di bioinformatica (-omica); Sistema di Supporto Decisionale; social media medici e imaging.

Ultimi articoli pubblicati nel blog Ultim'ora

Le zanzare geneticamente modificate per fermare le malattie superano i primi test. di Lisa Rapaport da: medscape.com Le zanzare geneticamente modificate rilasciate …

I giochi con esercizi fisici usando la realtà virtuale potrebbero offrire speranza per ritardare la demenza La ricerca suggerisce che i giochi …

Houston Methodist entra nel metaverso con il lancio della nuova app MITIEverse™ La piattaforma basata sulla realtà virtuale porta l’educazione medica a …

uno dei mammiferi più primitivi mai vissuti

Rivelando il genoma dell’antenato comune di tutti i mammiferi di Leibniz Institute for Zoo and Wildlife Research (IZW) Leggiamo e riportiamo (traduzione automatica) …

error: Il contenuto di questo sito è protetto!
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e