it Italiano
it Italiano

Scheda vaccinazione Meningite- Composizione e caratteristiche

Scheda vaccinazione Meningite- Composizione e caratteristiche

Trovi interessante questa pagina?

Trovi interessante questa pagina?

Condividila:

Condividila:

Leggi la Scheda completa

 

I vaccini antimeningococcici si dividono in “vaccini polisaccaridici” e vaccini coniugati”.

I “vaccini polisaccaridici” sono efficaci contro i tipi di batteri che possiedono un involucro, ossia una capsula “polisaccaridica”, e inducono una risposta immunitaria debole, formando  anticorpi IgM, e determinando una risposta cellule T indipendente e lieve. Dosi ripetute di vaccino non inducono una risposta di memoria immunologica (‘booster’).

I “vaccini coniugati sono costituiti da “antigeni polisaccaridici” e da una proteina carrier ossia di trasporto. Questa proteina può derivare dalla “tossina difterica” o dalla “ tossina tetanica” inattivate, che potenziano la risposta immune. Questa unione tra polisaccaridi e tossine inattivate determina un potenziamento della risposta delle cellule T dipendente, e delle cellule T helper, un tipo di linfociti facilitatori delle reazioni immunitarie. Questi linfociti si attivano maggiormente inducendo una risposta umorale delle cellule B, con forte prodotti anticorpi IgG. Si formano anche un maggior numero di cellule della memoria, e si determina una risposta “booster”.
Quindi nei vaccini coniugati la qualità della risposta e la durata della risposta immune è nettamente migliore. Il vaccino per Meningococco C e quello tetravalente (A,C, W 135, Y) coniugati sono da preferire ai vaccini polisaccaridici.

 

 

[A] Vaccini Polisaccaridici capsulari di Neisseria meningitidis sono:

  • Efficaci in particolare negli adulti che ricevono il vaccino;
  • Conferiscono bassa memoria immunologica;
  • Non conferiscono una protezione prolungata nel tempo, per la bassa produzione di IgG;
  • Stimolano una risposta attenuata nei confronti della malattia, nonostante le dosi ripetute;
  • Non contribuiscono all’effetto di herd immunity (o immunità di gregge);

Vaccini polisaccaridici in commercio:

  • MENOMUNE (Sanofi Pasteur): vaccino bivalente A/C;
  • MENOMUNE (Sanofi pasteur): vaccino tetravalente A,C,Y,W135
  • MENCEVAX ACWY (GSK): vaccino tetravalente A,C,Y,W135;

[B]“Vaccini Polisaccaridi capsulari CONIUGATI ” sono:

  • Coniugati con “proteine altamente immunogene” ossia: [anatossina difterica, anatossina tetanica, proteina della tossina difterica Cross-Reactive Material CRM197 (non tossica, ad alta inmmunogenicità)]
  • Efficaci in particolare nei neonati e nei bambini;
  • Conferiscono una ottima memoria immunologica per la presenza di alta produzione di IgG;
  • Conferiscono una protezione prolungata nel tempo;
  • Contribuiscono all’effetto di herd immunity ossia “immunità di gregge”

in commercio:

  • MENINGITEC (Wyeth): vaccino coniugato con CRM197 contro il Meningococco C
  • MENJUGATE (Novartis): vaccino coniugato con CRM197 contro il Meningococco C
  • NEISVAC-C (Baxter): vaccino coniugato con tossoide tetanico contro il Meningococco C

Il vaccino coniugato per il Meningococco di gruppo C garantisce una protezione a lungo termine solo contro le infezioni da Neisseria meningitidis di sierotipo C. Con l’età adulta il rischio di infezione meningococcica da Meningococco C diminuisce.

 

  • MENVEO (Novartis): vaccino tetravalente coniugato con CRM197 contro sierogruppi A,C,Y,W135; non contiene adiuvanti né conservanti
  • MENACTRA (Sanofi Pasteur): vaccino tetravalente coniugato con tossoide difterico contro sierogruppi A,C,Y,W135; in commercio negli Stati Uniti.

Nel febbraio 2010 la FDA (Food and Drug Administration) ha approvato il vaccino nuovo vaccino meningogoccico tetravalente coniugato A-C-W135-Y: (Menveo), a singola dose, per soggetti di età compresa dai 2 mesi in su. E’ un vaccino sviluppato per tutte le fasce d’età. L’efficacia di (Menveo) sta nella tecnologia di preparazione. Trattandosi di un vaccino coniugato, e non semplicemente di un polisaccaridico, la sua efficacia nell’indurre una significativa risposta immunitaria si riscontra anche tra i bambini più piccoli nei quali il sistema immunitario è ancora immaturo per sviluppare anticorpi contro i polisaccaridi di membrana. L’efficacia del nuovo vaccino tetravalente coniugato ha  rappresentato un importante passo avanti per la prevenzione della meningite meningococcica, proprio perché i vaccini quadrivalenti finora allora disponibili erano indicati principalmente nei soggetti con 2 anni o più, mentre la meningite colpisce maggiormente nei primi mesi di vita.

 

Vaccino per Neisseria Meningitidis Sierotipo B

Nel 2012 fu realizzato un nuovo vaccino per la prevenzione della Meningite da Neisseria menigitidis di gruppo B e per la prevenzione delle gravi setticemie associate alla presenza dl meningococco. Il vaccino , chiamato Bexsero e sviluppato da Novartis (clicca per approfondire), è destinato all’immunizzazione contro la meningite sostenuta dal Meningococco di gruppo B.

error: Il contenuto di questo sito è protetto!
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e