Kenya – 04 – Quali sono le caratteristiche dell’ambiente del paese meta del tuo viaggio?

Kenya – 04 – Quali sono le caratteristiche dell’ambiente del paese meta del tuo viaggio?

La libreria del viaggiatore:
volumi consigliati

 

Leggi e approfondisci sui diversi ambienti e scegli come organizzare il tuo soggiorno a seconda i tuoi interessi:
Il Kenya è un paese situato nell’Africa Orientale, sotto il Corno d’Africa, attraversato dall’equatore e caratterizzato da una geografia complessa e da climi molto vari. Tra i diversi ambienti presenti nel Kenya possiamo distinguere:

Costa bassa e sabbiosa dell’Oceano Indiano: il territorio del Kenya inizia dalla costa dell’Oceano Indiano, caratterizzata da spiagge sabbiose e un clima caldo e umido.

Regione dei Grandi Laghi africani: questa regione è stata abitata da esseri umani fin dal periodo paleolitico inferiore. È interessata dall’espansione del popolo Bantu, che ha raggiunto la zona dall’Africa occidentale e centro-orientale a partire dal primo millennio d.C.

Zone umide di Ramsar: tra queste aree di importanza internazionale troviamo i laghi Baringo, Bogoria, Elmenteita, Naivasha e Nakuru. Queste zone ospitano molti uccelli e altri animali selvatici, con oltre un migliaio di specie di uccelli, tra i quali alcuni acquatici migratori.

Aree protette: le aree protette del Kenya, i parchi nelle savane e negli altopiani,  ospitano una vasta gamma di fauna selvatica e offrono habitat diversi per gli animali, contribuendo alla conservazione delle specie.

Alte montagne del Kenya: offrono paesaggi spettacolari e diverse opportunità per il trekking e l’esplorazione. La montagna più alta del Kenya è il Monte Kenya, che si trova a circa 160 km a nord-est di Nairobi. È la seconda montagna più alta dell’Africa, dopo il Kilimangiaro, ed è situata poco a sud dell’equatore. Oltre al Monte Kenya, ci sono molte altre montagne nel paese che offrono splendide viste e sono ottime per l’escursionismo, come il Monte Elgon, il Monte Longonot, il Monte Suswa, il Monte Ol Donyo Sabuk, il Monte Kulal e i Monti Ndoto.
La regione del Kenya in cui si trovano queste alte montagne è quella centrale e orientale, attraversata dall’equatore e confinante con Somalia, Uganda, Tanzania, Etiopia e Sud Sudan.

Il paese ha una superficie totale di 586.000 chilometri quadrati e le sue regioni costiere basse sono caratterizzate da barriere coralline e isole.

In sintesi, le alte montagne del Kenya offrono una grande varietà di paesaggi e attività per l’escursionismo e l’avventura, e la regione in cui si trovano è una delle più ricche di biodiversità del continente africano.

In generale, il clima del Kenya varia a seconda delle diverse zone geografiche: pur essendo un paese equatoriale e tropicale, presenta climi che vanno dal caldo e umido lungo la costa, al più fresco e temperato nelle regioni montuose.

Clima ambiente e cambiamento climatico. Come influenza la vita nel paese?
Come già detto il Kenya è un paese dell’Africa orientale che è attraversato dall’ equatore e ha un clima tropicale con due stagioni delle piogge e due stagioni secche.

Tuttavia, il cambiamento climatico sta avendo un impatto significativo sul clima e sulle condizioni meteorologiche del paese, portando a gravi conseguenze per la salute umana.

 

Dal nostro blog partner

error: Il contenuto di questo sito è protetto!
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e