it Italiano
it Italiano

India – Scheda Paese – Alert, epidemie, malattie

India – Scheda Paese – Alert, epidemie, malattie

Trovi interessante questa pagina?

Trovi interessante questa pagina?

Condividila:

Condividila:

Leggi la Scheda completa

 14 Marzo 2022

Malaria

Calano sensibilmente i casi di COVID-19 ma raddoppiano quelli di malaria.
Nella regione del Maharashtra sono stati più di 17 mila i casi di malaria accertati nel biennio 2021-2022, quasi il doppio di quelli del biennio precedente, che sono stati 9.491.

Tra le cause di questo aumento le abbondanti piogge, la densità di popolazione di questa regione, che ospita la capitale Mumbai con i suoi di 12 milioni, e oltre, di abitanti. (Mumbailive.com)
Si raccomanda quindi a chi è diretto in queste zone di informarsi presso centri specializzati sulla migliore forma di prevenzione da attuare per una permanenza senza rischi.
Per approfondire leggi la nostra Scheda Malaria 

 30 Novembre 2021

Casi di febbre da virus dengue a New Delhi

Le autorità sanitarie di Delhi, in India, hanno denunciato oltre 5.600 casi di febbre dengue nel mese di novembre 2021, portando il conteggio dei casi a 7.128 durante il corso dell’anno. Il più alto numero di casi nella capitale dal 2015.
Quasi 1.850 nuovi casi sono stati registrati solo nell’ultima settimana. La malattia ha ucciso nove persone in città quest’anno.
I casi di dengue nel subcontinente indiano iniziano ad aumentare dal mese di giugno, con una accelerazione in luglio durante le piogge monsoniche e raggiungono il picco in ottobre. Il numero di casi inizia a scendere nel mese di  novembre, quando le temperature iniziano a scendere.

La “febbre virale da dengue”, trasmessa da zanzare di tipo Aedes, causa un ampio spettro di sintomi e di segni della malattia. Questi sintomi possono andare dalla malattia subclinica con sintomi appena accennati e un lieve malessere fino a gravi sintomi caratterizzati da febbre anche elevata, dolori diffusi e raramente una forte diminuzione delle piastrine. Un basso numero di persono, prevalentemente bambini, sviluppano la forma della Dengue grave, associata a gravi emorragie con compromissione degli organi e/o perdita di plasma. La dengue grave ha un rischio maggiore di morte se non viene gestita in modo appropriato.

8 Novembre 2021

( fonte Reuters) – Almeno 89 persone, tra cui 17 bambini, sono risultati positivi al virus Zika in un’ondata di casi nella città indiana di Kanpur.  Questo arbovirus fu scoperto per la prima volta nel 1947 nella foresta di Zika, nei pressi del lago Vittoria, in Uganda.  Il virus Zika è trasmesso dalle zanzare del tipo Aedes Aegypti, ed ha raggiunto proporzioni di grave epidemia Brasile nel 2015. Allora, a causa di una infezione subita dalle donne in corso di gravidanza,  nacquero migliaia di bambini microcefalia, una malformazione cerebrale con teste anormalmente piccole e cervelli sottosviluppati.  A Kanpur in India nell’Uttar Pradesh, tra Settembre e Novembre “C’è stato un aumento dei casi del virus Zika e il dipartimento della salute di Kampur ha formato diverse squadre per contenere la diffusione del virus, ed il rischio di danni fetali”. 

I casi sono stati segnalati in diversi stati indiani negli ultimi anni, anche se Amit Mohan Prasad, il più alto burocrate del governo dell’Uttar Pradesh per la salute e il benessere della famiglia, ha detto alla Reuters che questo era il primo focolaio nello stato. Il primo caso di Zika nella città industriale di Kanpur è stato rilevato il 23 ottobre e il numero di casi è aumentato nell’ultima settimana.

“Le persone sono risultate positive perché stiamo facendo una ricerca di contatti molto aggressiva”, ha detto Prasad.

Le autorità stavano aumentando la loro sorveglianza dell’epidemia ed eliminando i luoghi di riproduzione delle zanzare che trasmettono il virus, ha detto Singh.

 

 

Malattie prevalenti sul territorio

  • Endemie

    Malaria_ – Il rischio di infezione esiste tutto l’anno in tutto il Paese, fatta eccezione per le aree ad altitudini >2000 metri. La maggior parte dei casi sono segnalati nelle aree di foresta negli stati di Madhya Pradesh, Maharashtra, Orissa, Gujarat, Rajasthan,

    Bihar e Karnataka. Le due specie principali in India sonoPlasmodium vivax (50%) e P. falciparum (40%); P. malariae è stato riportato nell’India orientale (nello stato di Odisha) mentre P. ovale sembra essere estremamente raro se non del tutto assente.

    Dengue – Focolai di febbre dengue si verificano regolarmente in India.

    Diarrea del viaggiatore – da ceppi ETEC (Enterotoxigenic E. coli).

    Encefalite Giapponese: Nel 2017 , nello stato dei Maharashtra sono stati confermati 26 casi di Encefalite Giapponese. Ciò che preoccupa maggiormente è la tendenza all’espansione del’area di diffusione del virus e la sua capacità di adattarsi, anche in aree non endemiche. Ben 21 dei 26 casi di cui sopra sono infatti insorti in aree non endemicheMalaria_ – Il rischio di infezione esiste tutto l’anno in tutto il Paese, fatta eccezione per le aree ad altitudini >2000 metri. La maggior parte dei casi sono segnalati nelle aree di foresta negli stati di Madhya Pradesh, Maharashtra, Orissa, Gujarat, Rajasthan,
    Dengue – Focolai di febbre dengue si verificano regolarmente in India.
    Diarrea del viaggiatore – da ceppi ETEC (Enterotoxigenic E. coli).
    Encefalite Giapponese: Nel 2017 , nello stato dei Maharashtra sono stati confermati 26 casi di Encefalite Giapponese. Ciò che preoccupa maggiormente è la tendenza all’espansione del’area di diffusione del virus e la sua capacità di adattarsi, anche in aree non endemiche. Ben 21 dei 26 casi di cui sopra sono infatti insorti in aree non endemiche

error: Il contenuto di questo sito è protetto!
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e