it Italiano
it Italiano

Cile – Scheda Paese. AGGIORNAMENTO COVID-19

Cile – Scheda Paese. AGGIORNAMENTO COVID-19

Trovi interessante questa pagina?

Trovi interessante questa pagina?

Condividila:

Condividila:

Segui la situazione giornaliera dei casi nel paese (clicca qui)

AGGIORNAMENTO COVID AL 03/06/2022:

Frontiere cilene.
Requisiti per l’ingresso: compilare il formulario “Declaración Jurada de Viajeros” sul sito www.c19.cl; essere in possesso di un’assicurazione sanitaria che copra spese per Covid per almeno 30.000 dollari US. E’ raccomandato effettuare prima dell’arrivo un test molecolare PCR. Saranno effettuati test molecolari PCR a campione all’arrivo. Per l’ingresso nel Paese, non e’ richiesto il certificato cileno di vaccinazione Pase de Movilidad, tuttavia esso viene richiesto per lo svolgimento di qualsiasi attività in luoghi pubblici sia al chiuso che all’aperto.  Il Pase de Movilidad si può ottenere tramite convalida della propria vaccinazione sul sito https://mevacuno.gob.cl.
Maggiori informazioni e aggiornamenti sono disponibili ai seguenti link: https://www.gob.cl/pasoapaso/ ;https://saludresponde.minsal.cl/medidas-fronteras-nacionales/  ; https://www.minsal.cl/plan-fronteras-protegidas/ .
Per ulteriori dettagli sulle condizioni di ingresso in Cile, si invita a prendere previo contatto anche con l’Ambasciata o il Consolato cileno in Italia.
Spostamenti nel Paese: per gli spostamenti con i mezzi di trasporto pubblico all’interno del Paese tra le Regioni è necessario il Pase de Movilidad.
I territori, Comuni o anche solo quartieri possono essere soggetti a differenti livelli di restrizione. Poiché i provvedimenti subiscono continue revisioni, si raccomanda di verificare direttamente sul sito https://www.gob.cl/pasoapaso/   quali aree del Paese sono sottoposte a restrizioni, nel quadro del Piano governativo “Passo a passo”.

Presso il CESMET Clinica del Viaggiatore si effettuano:

Tamponi Molecolari RT-PCR con risposta a 6h / 12h / 24h /48h, con certificazione medica COVID FREE in lingua inglese;
Tamponi Antigenici con risposta a vista con certificazione medica COVID FREE in lingua inglese, con le seguenti caratteristiche: specificità 99.5%, sensibilità 94.5%, affinità 94%)
Test Sierologici per IgM, IgG per SARS-CoV-2 qualitativi e quantitativi;
– certificazione FIT TO FLY per compagnie aree e paesi richiedenti;

Vengono anche rilasciati i seguenti certificati medici infettivologici, validi seconda indicazione di legge:

  • certificato medico di avvenuta vaccinazione; con valutazione clinica e certificazione di assenza di sintomi da Covid-19
    2) certificato medico di avvenuta malattia da Covid-19; con valutazione clinica e certificazione di assenza di sintomi da Covid-19;
    3) certificato medico di pregressa infezione da SARS-CoV-2 con positività esame sierologico e presenza di IgG; con valutazione clinica di assenza di sintomi da Covid-19;
    4) certificato medico di effettuazione tampone molecolare

 

INGRESSO/RIENTRO IN ITALIA – DISCIPLINA GENERALE 

Dal 26 ottobre al 15 dicembre 2021 (fatta salva la possibilità di adottare provvedimenti diversi in questo lasso di tempo), in base all’Ordinanza 22 ottobre 2021, all’ingresso/rientro in Italia, se nei quattordici (14) giorni precedenti si è soggiornato/transitato in un Paese dell’elenco D, è obbligatorio:

  1. Compilare un formulario on-line di localizzazione (denominato anche digital Passenger Locator Form (dPLF)  e presentarlo, sul proprio dispositivo mobile o in versione cartacea, al vettore al momento dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli.
  2. Presentare al vettore, all’atto dell’imbarco, e a chiunque sia deputato a effettuare i controlli, la certificazione “verde” COVID-19, rilasciata al completamento del ciclo vaccinale ovvero certificazione equipollente, emessa dalle autorità sanitarie competenti a seguito di vaccinazione validata dall’EMA (Agenzia Europea per i Medicinali).
  3. Presentare al vettore, all’atto dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli, un certificato che attesti il risultato negativo di un test molecolare o antigenico, condotto con tampone, effettuato nelle settantadue (72) ore precedenti l’ingresso in Italia, da mostrare a chiunque sia preposto ad effettuare questa verifica. Il termine è ridotto a quarantotto (48) ore per gli ingressi dal Regno Unito.

In caso di mancata presentazione della certificazione indicata al punto 2 (certificato di vaccinazione) è comunque possibile entrare in Italia ma è fatto obbligo di:

  • Sottoporsi a test molecolare o antigenico condotto con tampone e risultato negativo, nelle 72 ore precedenti l’ingresso in Italia (termine ridotto a 48 ore per gli ingressi dal Regno Unito).
  • Sottoporsi a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria (informando la ASL competente per attivare la sorveglianza) presso l’indirizzo indicato nel dPLF, raggiungibile solo con mezzo privato, per un periodo di cinque (5) giorni.
  • Effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico, condotto con tampone, al termine dei cinque (5) giorni di isolamento.
error: Il contenuto di questo sito è protetto!
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e
C e s m e t . c o m C l i n i c a d e l V i a g g i a t o r e